Un metodo ancora valido?

Sembrava che Ignazio di Loyola avesse trovato un metodo infallibile non solo per scoprire la propria vocazione, ma anche per restarvi fedeli. E invece, nonostante tutti gli esercizi spirituali e il discernimento praticati dai gesuiti, siamo arrivati sull’orlo dell’apostasia. Ma allora, quello ignaziano, non era un metodo valido?

Continue reading “Un metodo ancora valido?”

Quel 13 marzo 2013 qualcuno gridò: “Orrore!”

Desertum fecerunt et pacem appellaverunt, così disse Tacito: fecero un deserto e la chiamarono pace…

Continue reading “Quel 13 marzo 2013 qualcuno gridò: “Orrore!””

Elton Paglia, presidente della pontificia accademia per la morte

Nella nuova collezione “quattro stagioni” della chiesa modernista, non potevano mancare altre novità. Dal 15 agosto 2016 presidente della Pontificia accademia per la vita e gran cancelliere del Pontificio istituto Giovanni Paolo II, l’arcivescovo Vincenzo Paglia, dopo aver distrutto la diocesi in cui stava lasciandola aggravata di debiti economici, ora si dedica anima e corpo alla devastazione del pontificio istituto, fiore all’occhiello di San Giovanni Paolo II e del povero cardinale Caffarra, primo fondatore, il quale deve subire questa devastazione senza poter far nulla.

Continue reading “Elton Paglia, presidente della pontificia accademia per la morte”

Infallibile è la Cattedra di Pietro, non la persona Simone

Oggi, 22 febbraio, festa della Cattedra di San Pietro, è un rincorrersi di storia, documenti, dogmi e dottrine. Lasciamo volentieri il posto a chi ne capisce più di noi, a chi ha già postato interessanti riflessioni dottrinali: cliccare qui, e cliccare qui, se ne avete il gusto e l’interesse. Oggi desideriamo invece lasciarvi solo alcune frecce, come ci piace chiamarle, magari pensando al mitico Cupido, per riflettere e pregare per il Santo Padre, pregare davvero!

Continue reading “Infallibile è la Cattedra di Pietro, non la persona Simone”

The “pope Francis effect”, l’effetto Francesco

Si esiste eccome un “effetto Francesco”, ma non è quello che hanno propagato i normalisti, gli opportunisti e i novatores.

Continue reading “The “pope Francis effect”, l’effetto Francesco”

Papato, l’infallibilità non è automatica

Il Papa è sempre infallibile? No. Si può criticarlo? Sì.

Continue reading “Papato, l’infallibilità non è automatica”

Francesco secondo Valli: si fa presto a dire “misericordia”

Il pamphlet del vaticanista Aldo Maria Valli pare un segnale d’allarme di un punto critico nel pontificato di Papa Francesco: salvo sorprese, sta forse cominciando il declino in cui il Papa va a trovarsi tra il fuoco incrociato dei critici di sempre e di chi fino a ieri cantava “hosanna” per la rottura degli schemi e oggi grida “crucifige” per l’inconcludenza sostanziale sulle partite radicali. Per ora al Papa resta una truppa di Zuavi, ma – trattandosi di mercenari – non sarei sorpreso se ad accompagnare Francesco nella parabola discendente restassero quelli che prima gli avevano reso il leale e difficile servizio della parrhesía.

Continue reading “Francesco secondo Valli: si fa presto a dire “misericordia””

Francesco compie 80 anni

Oggi papa Francesco compie 80 anni e il mondo intero si esalta nelle celebrazioni che rischiano di incrementare il culto personalistico offuscando Colui che è chiamato a rappresentare. La nostra gratitudine è invece per la presenza dell’autorità di Pietro e il nostro augurio è la preghiera perché ci richiami sempre a Cristo di cui è vicario.

Continue reading “Francesco compie 80 anni”

La Rinuncia di Benedetto XVI e il cardinale Brandmüller

Oggi ci occuperemo di una cronaca papale che sta a cuore a molti. Lo faremo approfondendo, ulteriormente, riprendendo alcuni commenti interessanti scaturiti da una discussione di FB – vedi qui – a riguardo dell’imponente testo redatto dal cardinale Walter Brandmüller riportato da Sandro Magister – vedi qui – il 18 luglio, sulla Rinuncia di Benedetto XVI e l’attuale situazione la quale necessiterebbe – è evidente – di urgenti chiarimenti ufficiali.

Continue reading “La Rinuncia di Benedetto XVI e il cardinale Brandmüller”

“Correggere” il Papa? Sì, si può. Lo spiega il padre domenicano Spiazzi

Abbiamo trascritto per voi quest’articolo (ne manca solo un parte) del teologo domenicano P. Raimondo Spiazzi — riportato oggi dal sito Libertà&Persona — riguardo la correzione dei superiori da parte dei sudditi. La Chiesa non solo lo permette, ma in certi casi, addirittura lo raccomanda.

Continue reading ““Correggere” il Papa? Sì, si può. Lo spiega il padre domenicano Spiazzi”